Homepage
Storia Slowly  
AyaRei
AyaRei | 🇧🇷 Brasile

Originally written in English. Translated by dimattina.

C’era una volta il mio amore per le lettere. Ero giovane allora e Slowly nemmeno esisteva – come non esistevano gli smartphone. Scambiavo vere e proprie lettere (scritte a mano) con mia zia che viveva in un’altra città. Ad un certo punto, perché probabilmente era troppo occupata, ha smesso di rispondermi. Parlavamo per telefono occasionalmente, ma mi mancava la magia di aspettare l’arrivo della sua lettera e prepararmi a risponderle.

Poi ho avuto la mia seconda possibilità. Ho conosciuto la mia prima amica di penna tramite una compagna di classe e lei mi ha introdotta al meraviglioso mondo degli amici di penna. Per anni ho scambiato lettere con persone da quasi ogni stato del mio paese e, col tempo, nel momento in cui ho iniziato a imparare l’inglese come seconda lingua e mi sono sentita coraggiosa abbastanza di provare ad usarla per comunicare, ho iniziato ad avere i miei primi (e più cari) amici di penna stranieri.

Ricordo ancora il brivido nell’attesa che il postino lasciasse le lettere nella mia cassetta (molto spesso spiavo attraverso una fessura del cancello di casa mia per vedere se lui stesse arrivando). A seconda di chi mi inviava una determinata lettera, urlavo di felicità appena la ricevevo. Ecco quanto erano speciali alcuni dei miei amici di penna, per me. Sono riuscita persino ad incontrare alcuni di loro di persona e passare del tempo insieme, più di una volta. I miei amici di penna mi venivano a trovare e mi invitavano a loro volta.
Essendo una persona introversa sin dalla giovane età, probabilmente non avrei avuto così tanti amici allora, se non fosse stato per le lettere. Mi sentivo davvero felice e grata di aver scoperto un mondo così fantastico.

Ma poi, crescendo, la vita è diventata schifosamente piena di impegni e ho dovuto rallentare con le lettere, fin quando ho realizzato che non riuscivo più a starci dietro. A quel punto internet e i social media stavano prendendo spazio, così ho iniziato ad usare questi ultimi per rimanere in contatto con i miei amici di penna.

Non era la stessa cosa, ovviamente.

Ma poi, anni dopo, Slowly è apparso nella mia vita. E’ stato un incontro casuale, direi. Avevo appena provato un’app simile, trovata per caso guardando nel Play Store, e non aveva funzionato per me. Ma poi ho trovato Slowly e la descrizione dell’app ha attirato la mia attenzione sin da subito. Sembrava essere quello che avevo sperimentato da adolescente, ad eccezione dell’aspetto digitale. L’idea di avere amici di penna virtuali era fantastica! Senza menzionare che mi sono innamorata dei francobolli, dell’avatar, e del fatto che avrei dovuto aspettare per l’arrivo delle lettere. Era lo stesso brivido nell’attesa che il postino attraversasse la strada per portarmi le mie prezione lettere. Dovevo provarla.

Più di un anno dopo eccomi qui. Ho conosciuto diverse persone fantastiche su Slowly; alcune di loro non sono rimaste (sfortunatamente, ma la vita va così), alcuni di loro sono diventati miei amici fuori da Slowly ed alcuni sono ancora qui a rendere quest’esprerienza degna di essere vissuta!

Mi emoziono ancora quando un amico di penna spunta fuori e non mi annoierò mai di aspettare l’arrivo delle lettere – l’emozione è più forte di quanto sia mai stata!

Quindi grazie a Slowly per avermi ridato un’esperienza che credevo non avrei più avuto, in un modo che si potesse abbinare al mio attuale stile di vita. Scrivere lettere digitali è definitivamente più facile per un’adulta impegnata con il lavoro come me, quindi non posso ringraziarvi abbastanza per averlo reso possibile.

E inoltre ringrazio i miei fantastici amici di penna – anche quelli che sono andati via – per gli adorabili scambi. Imparo sempre da voi e con voi!

Spero sinceramente di rimanere su Slowly ancora per lungo, collezionare quanti più bei francobolli e scambiare quante più lettere piene di storie incredibili possibili.

Questa è per adesso una storia che non ha epilogo e se dovesse giungere alla fine, ad un certo punto, sono sicura sarà una fine lieta.

Grazie a tutti!
AyaRei

 Racconta la tua storia

SLOWLY

Inizia a connetterti col mondo su SLOWLY!